GnoccaForum

Partecipa attivamente al forum:registrati e fai login

Motore Ricerca Escort

Autore Topic: LIONELLA VIA PASTEUR VERONA  (Letto 1855 volte)

Offline Contadino

  • Hero
  • ****
  • Post: 834

  • Karma: 0
LIONELLA VIA PASTEUR VERONA
« il: 2015 Giugno 26, 23:34:01 pm »
CITTA’ DELL'INCONTRO: presso l’incrocio tra via Pasteur e via Forte Tomba nella ZAI di Verona
GM: 45.401433virgola10.990587
NOME: Lionella
ETA’: 25 da fare nel 2015
NAZIONALITA': Romena di Craiova
SERVIZI OFFERTI: BJ, rai1, loft
SERVIZI OTTENUTI: BJ, rai1 (cowgirl e missionaria)
RATE DI PARTENZA: VU-10
RATE CONCORDATO: VU-10
DURATA DELL'INCONTRO: 25’ effettivi circa
DESCRIZIONE FISICA: alta 170 scalza dichiarata, 70 kg dichiarati , forse sarà anche 73- 74 corporatura robusta in leggero sovrappeso, capelli neri lisci fino alle spalle, occhi scuri e labbra sottili, viso un po’ butterato ma ben coperto da trucco, seno scoperto e tastato una bella terza piuttosto soda. Sederotto comunque sodo, cosce grosse ma belle sode, un po’ di pancetta fisiologica. Fisico robusto ma ragazza soda perché sportiva (schermidora).
FUMATRICE: Sì
ATTITUDINE(Negativa,Insufficiente,Sufficiente,Discreta,Buona,Ottima): Buona
REPERIBILITA’: Da fine maggio a Verona dice lei…

Finalmente nella natia Verona, dopo alcune trasferte pro-gnocca fuori provincia, mi reco nella ZAI scaligera, ripopolatasi recentemente. Precisamente alle coordinate di GM indicate, a 10m dal semaforo di via Pasteur all’incrocio con via F.Tomba, becco questo bel bulldozzerino modello manza capelli lisci, neri abbastanza lunghi, altezza 170 più tacchi, corporatura robusta, gambotte e sederotto, fumatrice in attesa di clienti…

3-4 minuti di tempo per girarmi al PVB di Carla che Lionella (così mi dirà più tardi) non c’è più, il tempo di qualche giro nei paraggi a consumare gasolio e un’oretta di tempo dopo carico quest’ultima in auto dopo avermi velocemente detto i rates di VU-10 tutto coperto auto e VU+20 lo stesso in loft.

Optato per il primo sopraelencato, salita in auto e scambiati i convenevoli di rito, ci si dirige a 3km di distanza circa all’imbosco, su sue precise direttive, un parcheggio deserto e discreto, ma mai sicuro come gli imboschi di campagna tra le viti o in mezzo ai campi.

All’andata impegnata nel direzionarmi all’imbosco, durante il viaggio di ritorno (lo scrivo prima per presentarla) si scioglierà in un buon dialogo, vuoi la vicina nostra età avendo lei 25 anni da compiere, parlandomi del suo passato come passeggiatrice in quel delL’Urbe, ove, parole sue, “in una sola strada battevano fino a 40 ragazze: italiane, bulgare, romene, africane, albanesi” insomma un crogiolo razziale in cui, vivendo in un’economia di mercato, a suo dire si doveva lavorare a cifre tali per cui lei non era più disponibile ed ha quindi preferito fare le valigie e trasferirsi nella tranquilla e ridente città veneta in cerca di un mercato meno concorrenziale.

Arrivata nella città scaligera da fine maggio, conosce molto poco della stessa se non la via in cui alloggia (quartiere B.go Roma, in ricordo del passato Capitolino? :P :P :P :P ), l’ufficio in cui vende il proprio corpo e l’imbosco in cui consuma quanto poco prima accordato. Da annotare un importante passato in quel di Craiova per Lionella in qualità di schermidora (scrimer dirà lei accompagnandosi col gesto spadaccino con il braccio), disciplina praticata per ben 12 anni e poi abbandonata, dalla cui pratica resta comunque un fisico tonico seppur robusto facendole pure notare la robustezza dei bicipiti che tanti colpi di fioretto avranno inferto alle avversarie di combattimento.

Arrivati al sufficiente imbosco, chiedo di consumare il pattuito rapporto nei sedili posteriori, la ragazza accetta e spostatici provvedo a pagare in anticipo l’obolo.

Procediamo quindi entrambi a veloce denudazione dei corpi con Lionella che come detto mostra le proprie grazie in particolare le belle gambe grosse e tornite, ma toniche e sode, togliendosi le scarpe taccate ma lasciandosi i scaldapolpacci/caviglie piuttosto spessi.

Vengo quindi coperto del mio condom a lei porto e dopo una veloce HJ ringalluzzente, inizia la fase orale, e devo dire piuttosto nella media offerta, un su e giù veloce senza affondi/succhiate al glande.

Dopo qualche minutino di bocca, i propone di penetrarla e riesco a convincerla a farmi la smorza (cowgirl per la precisione) sempre seduti dietro. E qui dà il meglio di se, prendendoselo tutto in lunghezza dentro la vagina e muovendosi selvaggia e ansimando sopra di me con il sottoscritto che la afferra e schiaffeggia sui poderosi glutei e cosce.

I minuti passano inesorabili e lei continua imperterrita ansimando e respirando velocemente causa sforzo, emanando zaffate d’alito cariche di odore di nicotina, alchè abbasso i entrambi i finestrini anche a causa del calore/umidità sviluppato dalla copula, essendo pure una notte calda di 24 gradi esterni.

Perdendo inevitabilmente potenza, anche a causa dei vari minuti passati, le ritorna a fianco della mia persona e procedo quindi dopo un po’ di HJ a penetrarla a missionaria, afferrandola e schiaffeggiandola per i glutei; vado quindi avanti 2- 3 minuti non “sentendola” molto, forse il caldo, la spossatezza, non so, eravamo tutti e due molto sudati con lei che espirava nicotina, a me non particolarmente gradita.

Ritorno seduto con lei al mio fianco e continuo 6- 7 minuti di HJ palpando avido le cosce e dicendole di toccarsi, cosa che lei esegue molto passionatamente, masturbandosi il clitoride e toccandosi i capezzoli inturgiditi guardandomi praticare l’onanismo.

Sentendo arrivare l’orgasmo interrompo poco prima la falegnameria, per farle concludere a lei di bocca (sul gommino) cosa che fa prontamente chinandosi verso il mio fallo. Riempito quindi il gommino e tolto dal membro, mi guarda fissa in viso e mi esclama “Sei lunghissimo!” con una o finale pronunciata per 10 secondi…Io mi giustifico di essermi già masturbato nel pomeriggio e lei mi rimprovera scherzosamente di non averglielo detto prima per voler durare più a lungo.

Ricomposti i vestiti la riporto in 5 minuti d’auto all’ufficio in cui abbiamo tranquillamente parlato del contenuto soprariportato e guardandola bene nel volto illuminato dalla luce dei lampioni posso notare come sia un po’ butterato, parzialmente coperto dal trucco.

VOTI:
ESTETICA : 7,5 Un bel bulldozzerino, buon seno, età giovane.
GFE/PASSIONE : 7,5 Partecipe nell’atto (col sottoscritto), inconsueto tra le OTR.
SOCIAL-TIME: 7,5 Amichevole
DURATA SOGNO: 8 Non mette fretta

Precisazioni:
ESTETICA: vedi https://gnoccaforumit.com/escort/veneto-varie/parametro-%27estetica%27-nelle-mie-recensioni/
ATTITUDINE: “inclinazione ad una determinata attività”, con questo parametro valuto anzitutto se la ragazza svolge il lavoro pagatole e concordato inizialmente, e secondariamente valuto la perizia con cui esso viene svolto dalla discinta dama, magari concedendo del tempo maggiore nello svolgerlo oppure una tecnica di esecuzione particolarmente soddisfacente.
GFE/PASSIONE: con questo parametro si valuta, a prescindere dal servizio nudo e crudo, quanto ci mette del “suo”, la “maialaggine” nel mio caso, di soggettivamente intrinseco, la cosiddetta “anima” dell’artista, quella che fa avvicinare un incontro amoroso mercenario ad un rapporto consumato con una persona amata. Possiamo definire questo parametro come “Attitudine intrinseca” della ragazza.
E’ possibile che la GFE/passione di una ragazza, in quanto soggettiva, possa non emergere in tutto il suo impeto al primo incontro, bensì ad un secondo o seguente incontro.

Offline Gold One

  • Sandokan
  • ******
  • Post: 1788

  • Karma: 0
Re:LIONELLA VIA PASTEUR VERONA
« Risposta #1 il: 2015 Giugno 27, 01:29:50 am »
ennesimo karma per la novità...come detto privatamente, l'avevo notata anch io anche se a me quella zona non piace e poi, quando passo di li, e' sempre per tangenzializzarmi verso Vi (ora tra l'altro dovrò cambiare ingresso causa noto incidente al ponte). Peraltro mi aveva colpito positivamente...felice che si sia rivelata altrettanto positiva (peccato il no bbj)

Offline Contadino

  • Hero
  • ****
  • Post: 834

  • Karma: 0
Re:LIONELLA VIA PASTEUR VERONA
« Risposta #2 il: 2015 Giugno 27, 11:04:52 am »
Sì ed è una "profuga" romana, in fuga dalle difficili "condizioni di lavoro" della Capitale...il tutto ovviamente virgolettato...o i colleghi romani sono abituati troppo bene sia come rates che come attitudini o noi veronesi siamo abituati ad uno standard più scadente...certo che un'attitudine così a VR finora è cosa rara, specialmente in regionale :P :P